Pochi giorni fa si è conclusa l’11° edizione della conferenza dedicata al PHP organizzata da Ibuildings. Ogni anno la DPC -Dutch PHP Conference- attira a sé molti partecipanti, di cui circa il 20% proviene fuori dall’Olanda. Quest’anno ha ospitato in totale circa 630 persone tra sviluppatori, software architect e membri della Community presso RAI, il centro congressi di Amsterdam.


 

Ibuildings punta molto sul valore di condivisione della conoscenza. Sceglie di organizzare questa conferenza rendendola un punto di snodo per mettere a disposizione updates sul mondo PHP, potendo inoltre contare sul prezioso contributo della community Open Source che rende più fluido lo scambio di idee, pratiche e di una vision comune. Conferenze come la DPC permettono di portare a terra e concretizzare questi valori, trovandosi con persone che condividono i medesimi interessi, ampliare il proprio network ma soprattutto essere una fonte di ispirazione.
DPC17Più di 50 sono i relatori che hanno scelto di mettere a disposizione in prima persona il proprio know-how con il supporto di tutti gli auditori che hanno reso la conferenza un luogo in cui idee e skills si sono fuse insieme per rendere questi 3 giorni ancora più ricchi. 

 

 

 

 

 

 

La conferenza si è composta di due momenti principali: il Tutorial Day, una sorta di Master Class hands-on, seguita da due giorni di Sessions su diverse tematiche, da Docker a MySQL. La DPC si è poi conclusa con una keynote dal sapore ispirazionale dal titolo “Voodoo PHP” presieduta speaker italiano Marco Pivetta.

DPC17 2

Non sono di certo mancate occasioni più conviviali e informali di incontro come la Social Night, una serata a base di stuzzichini e birra in un locale vicino a uno dei canali della Venezia del Nord, e

la CodeNight, 4 ore in cui gli sviluppatori hanno potuto lavorare insieme su progetti, parlare di nuove features, sviluppare e fare testing.

 

Che dire, vi aspettiamo alla prossima edizione il 7, 8 e 9 Giugno 2018!

 

RESTA AGGIORNATO, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

 

                           

Martina Curcio